FANTAWILD – 4D THEATER

Il Fantawild 4D Theater consente la proiezione di video tridimensionali che offrono allo Spettatore, per illusione ottica, la sensazione di trovarsi al centro dell’azione. Per ottenere il massimo rendimento dell’effetto tridimensionale, il Fantawild 4D Theater utilizza un particolare tipo di occhiali polarizzati appositamente studiati per lo schermo semi-circolare. Inoltre, con l’ausilio di effetti speciali, lo Spettatore segue dinamicamentela vicenda rappresentata.

Il Fantawild 4D Theater si compone di una struttura rettangolare a pareti ignifughe e ad elevato isolamento termico-acustico, di circa mt 7,10 x 10 = 71mq (capienza 20 posti). La struttura è a sua volta divisa in 2 sezioni:

  • Il locale tecnico (o “sala di controllo”) che contiene:

    • Il CIG, ovvero il computer per la generazione digitale delle immagini sullo schermo semicircolare e la riproduzione di musiche e suoni studiati appositamente per seguire il movimento degli oggetti e delle persone sullo schermo.

    • Lo SPECON, cioè, il sistema di controllo degli effetti speciali che agiscono in sincronia con le immagini.

    • Il compressore d’aria, con il proprio serbatoio, essiccatore e filtri vari.

    • Il serbatoio per l’acqua

  • Il locale delle rappresentazioni che contiene:

    • uno schermo semi-circolare a 180° alto 3m con sviluppo di 11m.

    • 6 proiettori professionali, a coppie di 2, ognuna ricoprente un angolo di 60° dello schermo. I proiettori hanno una definizione di 1280 x 1200 e lo schermo è ricoperto di una particolare vernice argentata per un’ottimizzazione della visione tridimensionale.

    • Un set di 6 altoparlanti ad alta efficienza, dislocati in maniera opportuna all’interno del locale, che consentono di seguire l’azione sullo schermo nel suo movimento lungo la circonferenza dello stesso, in virtù di un particolare sistema Dolby Digital 5.1 per una perfetta riproduzione del suono.

    • 4 file, formate ciascuna da 5 particolari sedili dinamici, mossi da un sistema centralizzato di aria compressa che consente un movimento verticale di discesa di circa 5cm e da una serie di micro-motori elettrici fissati alla loro base che producono una vibrazione orizzontale, a 10Hz, di circa 4mm. Sullo schienale di ciascun sedile e su un’apposita barra posta di fronte alla prima fila, sono posizionati degli ugelli opportuni che vaporizzano dei piccoli spruzzi d’acqua ed altri che inviano dei soffi d’aria in sincronia con l’immagine o la scena proiettata sullo schermo. Inoltre, sulla base dei sedili ci sono dei piccoli tubicini di gomma che, se fatti uscire dagli appositi contenitori e fatti attraversare da aria compressa, si muovono in tutte le direzioni. Essendo in contatto diretto con le caviglie degli spettatori, danno la sensazione di un passaggio di topi, serpenti ecc., creando in questo modo esilaranti emozioni.